Category Archives: Diritto Delle Nuove Tecnologie

Fai come ti dico o pubblico tutto su You Tube! La violenza privata “telematica”

Reggio Calabria. Un trentenne è stato condannato in appello per i reati di violenza privata (art. 610 cod. pen.) e di trattamento illecito di dati personali ( art. 167 D. Lgs. n. 196/2003). Per giungere a tale conclusione, la Corte calabrese ha osservato che la violenza privata, consistente nell’aver costretto la parte offesa ad aver contatti informatici con lui sotto continue minacce di pubblicazioni in rete di un video che la ritraeva in pose oscene, risultava dimostrata dal contenuto minaccioso delle mail inviate alla ragazza tenuta letteralmente sotto scacco. Il Continua a leggere →

Danno da spamming: risarcibile solo con prova rigorosa

L’attore ha a tal fine esposto di avere ricevuto per diversi mesi, al proprio indirizzo di posta elettronica, email provenienti dalla newsletter dell’associazione privata, pur senza averne mai fatto richiesta e senza avere mai rilasciato preventiva autorizzazione al trattamento dei propri dati. L’attore ha dedotto la contrarietà del comportamento tenuto dalla convenuta ai principi posti dal Codice del Consumo in tema di pratiche commerciali scorrette e la violazione delle norme poste dal Codice della Privacy, stante il difetto di consenso preventivo ed informato al trattamento dei propri dati personali. Ha Continua a leggere →

Ue, prenotazione online voli aerei: trasparenza dei prezzi fin dalla prima indicazione

L’Unione federale tedesca delle centrali e delle associazioni dei consumatori aveva contestato, dinanzi all’autorità tedesca, le modalità di presentazione delle tariffe passeggeri previste nel sistema di prenotazione elettronica della compagnia aerea Air Berlin e vigenti nel novembre 2008. Una volta selezionate la data e l’aeroporto di partenza e di arrivo, il sistema di prenotazione presentava una tavola riassuntiva di tutti i possibili collegamenti. Il prezzo finale per persona, composto dalla tariffa del relativo volo, dalle tasse e dai diritti nonché dalle spese di gestione, era però indicato solo ed esclusivamente Continua a leggere →

Privacy e motori di ricerca

La Corte di giustizia dell’Unione europea è stata ancora una volta interrogata sull’interpretazione del dettato normativo della direttiva 46/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 24 ottobre 1995, relativa alla tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (G.U. L. 281, pag. 31). La Corte, ha innanzitutto affermato che, l’attività di un motore di ricerca consistente nel trovare informazioni pubblicate o inserite da terzi su Internet, nell’indicizzarle in modo automatico, nel memorizzarle temporaneamente e, infine, nel metterle a disposizione Continua a leggere →